sabato 5 maggio 2018

Anais, la figlia 18enne di Noel Gallagher che si divide tra la moda e l'attivismo vegano

A soli 18 anni è già molto attiva tra impegni professionali e varie battaglie animaliste, ma per un po' sarà difficile scrollarsi di dosso l'etichetta di 'figlia di': Anais Gallagher, però, sta cercando la propria strada anche se ammette che la sua popolarità è dovuta principalmente a suo padre Noel, fondatore degli Oasis.


Anais, nata dall'unione tra Noel Gallagher e Meg Mathews, in questo periodo è testimonial di Reebok, il celebre marchio sportivo, ma in passato ha già lavorato per Dolce & Gabbana e per H&M. Guai, però, a considerarla frivola solo per la carriera nell'ambito della moda: la ragazza ha la testa sulle spalle e una certa personalità, che in passato l'ha portata a ricevere molte critiche per l'appoggio a tante battaglie vegane ma anche per invitare le sue coetanee a scegliere un trucco naturale.

«So di essere arrivata nel mondo della moda grazie alla fama di mio padre, ma per restarci sto facendo affidamento solo su me stessa e sulla mia professionalità» - aveva dichiarato la ragazza - «Per essere una modella, ho tanto da dire e lo faccio con coraggio. Ricordo ancora i tanti attacchi quando avevo postato una foto delle mie ascelle non depilate, ma ora non mi faccio più buttare giù, anche se trovo ancora ridicolo che debba essere io a fare notizia quando ci sono tante cose che non vanno in questo mondo».

Da anni Anais è amica di altri figli di grandi celebrità mondiali, come Brooklyn Beckham (figlio di David e Victoria Adams) o Rocco Ritchie (figlio di Madonna e Guy Ritchie). Nella vita privata, però, è decisamente anticonformista e, tranne quando deve posare, sceglie sempre un trucco decisamente leggero: «Trovo profondamente sbagliato che ragazze della mia età si trucchino o decidano di rifarsi fino a sembrare donne di 25-30 anni. La gioventù è bellissima e va mostrata, non è qualcosa di cui vergognarsi».

GF15, Barbara d’Urso shockante in rosso

La terza puntata del Grande Fratello 15 ha regalato emozioni forti, dal duro scontro tra Baye e Aida, all’attrazione nascente tra Patrizia e Luigi, alla questione irrisolta tra Veronica e suo padre Bobby Solo. Vera regina dello show, con tanto di diadema in testa, una Barbara d’Urso sfavillante in abito rosso di pizzo.


La conduttrice non poteva scegliere un colore più azzeccato per il suo terzo outfit al timone del Grande Fratello 15: rosso come la passione, la rabbia, l’amore… tutti i sentimenti messi in gioco nel reality.
Il lungo abito Le Piacentini, trasparente al punto giusto e con preziosi ricami floreali, ha un profondo spacco sul davanti e la conduttrice ci ha giocato sapientemente, lasciando che si aprisse e che mostrasse le sue cosce perfette, frutto di ore di allenamento.

Alla fine della puntata è arrivato il post su Instagram per ringraziare il pubblico: “Sono sotto shock”, ha scritto Barbara d’Urso. Ne ha tutte le ragioni, visto che gli ascolti hanno polverizzato il record della settimana precedente. Ragazziiiii… che piaccia o no, Barbarella stravince!

mercoledì 6 dicembre 2017

Federica Nargi in bikini: Funny, Sunny, Italian

Il binomio bikini e velina diventa più forte grazie all’ultimo progetto di Federica Nargi, la capsule collection per il marchio I Am Bikini, che l’ha vista nell’inedita veste di designer, oltre che, ovviamente, di modella. Lookdavip ha indagato su questa nuova avventura della showgirl che, oltre alla conduzione di Colorado e al faticoso ruolo di mamma (di Sofia, 1 anno), ha voluto cimentarsi anche nel settore moda.


-I AM BIKINI: come nasce questo progetto e da quanto ci lavori?
Il progetto è nato perché sono diventata la testimonial del brand e parlando con i fondatori Mario Borgonovo e Amedeo Di Martino ci è venuta l’idea di collaborare creando una capsule collection. Sono sette costumi e ognuno ha un nome che rappresenta un’emozione o un aggettivo con cui mi definisco: Funny (divertente), Sunny (solare), Friendly (amichevole), Sparkly (frizzante), Happy (felice), Sweet (dolce), Italian (italiana).

– Qual è il capo della collezione che preferisci?
Sono sette modelli e non saprei scegliere! Mi piacciono tutti! Non vedo l’ora che sia estate.

– Quali sono state le difficoltà progettuali?
Non ce ne sono state! Ho cercato di pensare a ciò che le ragazze preferiscono e al mio gusto personale, dando vita a questi sette costumi, tutti diversi, tutti unici.

– Alessandro Matri ti ha dato dei consigli? Se sì di che tipo?
No. Alessandro l’ho lasciato proprio fuori. Di solito gli chiedo sempre consigli, ma in questo caso ho voluto fargli una sorpresa. Gli ho dato solo qualche anticipazione.

– A parte Costanza Caracciolo, a chi regalerai uno dei tuoi costumi?
A tutte le mie amiche, a mia sorella, a mia madre… e ovviamente Costanza sarà una delle prime ad averli!

– Pensi che tua mamma indosserebbe i tuoi costumi? Quale le consiglieresti?
Certo che li indosserà! Le consiglierei il modello Italian, un costume a vita alta dal mood anni ’50, perfetto per il suo stile.

– Bikini o intero: in generale cosa preferisci?
Entrambi, dipende dal mio umore, ma sempre I Am Bikini!

– È cambiato il tuo fisico da quando sei mamma? E il tuo modo di vestire?
Sì certo, sono rimasta molto easy e sportiva, però a volte mi accorgo che preferisco indossare abiti più da “mamma”!

martedì 21 novembre 2017

Belen balla sul tavolo, Martin copre gli occhi

Splendida Belen Rodriguez, regina del palco anche nell’ultima puntata di Tu Si Que Vales. La showgirl argentina durante la serata non si è risparmiata nel ballo, facendo da partner per alcune esibizioni. E l’intesa con Martin Castrogiovanni cresce.
Belen Rodriguez è spigliata e sicura, oltreché seducente. Premiando un anziano concorrente, lui si sbilancia “Io le devo dare un bacio”. “Me lo dia!” ha risposto Belen, conscia del suo effetto sul publico.


Ma è sulle note della dibattuta canzone “Figaro” che la showgirl ha dato il meglio di sé. Prima il balletto con Mara Venier sul palco, poi improvvisamente la Rodriguez è salita sulla cattedra per ballare ancora: “Dai Martin, vamos!” ha detto lei, invitando il suo connazionale.
Ma il cortissimo vestito Aniye By, con paillettes sui toni del rosso e motivo geometrico, stenta a contenere le belle gambe di Belen Rodriguez e Martin Castrogiovanni, dal basso, è costretto a coprirsi gli occhi. Belen, divertita, ha condiviso la foto sul suo profilo social.
La regia ha poi smesso di inquadrare: avrà dato una sbirciatina prima che lei scendesse? La puntata si è chiusa con la Rodriguez che porgeva a Castrogiovanni un osso, di cioccolato.

mercoledì 15 novembre 2017

I dettagli del “cambiamento” di Melissa Satta

Melissa Satta non sta ferma un momento. Due trasmissioni all’attivo, Tiki – Taka e l’appena concluso Il Padre della Sposa, grosse collaborazioni come testimonial (Bata e Stroili, tanto per fare due nomi), un grandissimo successo come influencer sui social network e non da ultima una famiglia di cui occuparsi. Soddisfazioni e tanto tanto lavoro: eppure, la gioia e l’orgoglio che traspare dai suoi occhi mentre parla della propria linea di costumi Changit, non ha eguali.


Melissa, cosa significa “Changit”?
Changit è cambiamento. In inglese si scriverebbe con la E, ma abbiamo voluto stilizzare…
Nasce dall’idea di cambiamento e di evoluzione. In generale, nel mondo della moda, e anche per me, perché oltre a fare da modella stavolta mi sono divertita a progettare. Non ho disegnato con la mia mano, perché non lo so fare, ma ho fatto tutte le scelte progettuali.

Quindi finalmente, anziché “Melissa Satta in costume”, potremo dire “I costumi di Melissa Satta“! Parliamo allora di cambiamento: cosa c’è di bello e di nuovo in questa tua collezione di costumi?
Il velluto è un po’ il mio orgoglio: lo trovo bellissimo, non classico e può essere spezzato e mixato con alti pezzi.
Poi adoro la parte basica, specialmente il costume intero: siamo stati molto attenti al dettaglio. Abbiamo previsto la vita alta e delle sgambature profonde, perché è tornato di moda il modello anni 80, alla Baywatch. Le stringhe laterali sono bellissime e poi io amo il nero!
Sono molto felice dei dettagli: per esempio ci sono spalline fatte con laccetti intrecciati, ci sono costumi trasparenti, ci sono scollature a V sulla schiena.
Le coppe di tutti i costumi sono estraibili perché ci sono donne che non le sopportano. Poi, un motivo di orgoglio dell’azienda è la possibilità di creare e stampare internamente le proprie grafiche.

Com’è stata questa tua prima esperienza nei panni di designer?
All’inizio di questa avventura pensavo di fare 20 costumi. Poi, sviluppa qua, sviluppa là… anzichè il primo step ho fatto una scala. E’ una collezione ampissima, arricchita da capi estivi per ogni occasione: copricostumi, shorts, gonnelloni, vestiti corti e lunghi… c’è veramente tanto.

Qual è stata per te la maggiore difficoltà?
E’ stato arginare la mia fantasia! Il problema vero l’ha avuto la ragazza che ha disegnato i capi, perché io avevo delle richieste assurde. Mi ha dovuto spiegare i motivi tecnici per cui non si potevano fare alcune cose, per esempio le caratteristiche che deve avere una spallina per sostenere, la differenza tra i vati tessuti…

Quale sarà la prossima occasione per indossare i tuoi costumi?
Non lo so! A Natale non andrò al mare. A Francoforte ci sarà troppo freddo. In Sardegna magari vado, ma d’inverno è impossibile stare in spiaggia. Magari nel nuovo anno…

giovedì 26 ottobre 2017

Giulia Salemi, da Sbandati e Pechino Express "all'Isola dei famosi 2018"

Giulia Salemi, dopo Sbandati sarà tra i concorrenti dell'Isola dei famosi 2018?
Nuove indiscrezioni emergono sul programma tanto amato dal pubblico di Canale 5.


Su Dagospia, Dandolo ha infatti rivelato che Giulia arriverà presto in un nuovo reality "del Biscione" e le alternative non sono tantissime, considerando che a breve partirà solo il Gf Nip. La Salemi ha già partecipato a Pechino Express insieme alla mamma Fariba.

martedì 12 settembre 2017

GF Vip: Ilary Blasi sexy, chic e… castana

Al via la seconda attesissima edizione del Grande Fratello Vip che vede alla conduzione ancora la collaudata coppia Blasi – Signorini. E mentre Alfonso Signorini si presenta in canotta, con muscoli e tatuaggi (finti) in bella mostra, per poi virare su un blazer rosa, il grande esordio di Ilary Blasi è stato in abito da sera, tra petali di rosa, in stile American Beauty.


Una scelta molto elegante ma allo stesso tempo sexy: il vestito nero di Alexander Wang dalla particolare scollatura incrociata, doppio strato e cut-out valorizzava il décolleté di Ilary Blasi, lasciandole la schiena completamente scoperta.
Ma la vera novità sono stati i capelli: abbandonando il platino suo marchio di fabbrica, la Blasi ha scurito la chioma, lasciando però bionde le ciocche frontali. Il risultato è che la luminosità sul viso rimane invariata, pur avendo virato su un colore completamente diverso, un castano chiaro. Seppure criticata da qualcuno, sarà probabilmente una scelta che farà tendenza questo inverno.
Per quanto riguarda la puntata, i nuovi concorrenti hanno dato del filo da torcere a Ilary Blasi, che ha dovuto richiamarli più volte affinché l’ascoltassero. Piccola gaffe nei confronti di Serena Grandi, chiamata erroneamente “Simona” (Izzo). Per il resto, ferma, decisa e ironica, la Blasi si conferma la Capitana al timone del programma, che fa presupporre un GF Vip interessante.