giovedì 18 febbraio 2021

Demi Lovato choc: «Ho avuto tre ictus e un infarto. Danni al cervello, non posso guidare né leggere»

Demi Lovato choc: la popstar al sito della Bbc ha raccontato l'esperienza di tre anni fa, quando stava per morire dopo un'overdose di droga, il 24 luglio 2018. E ha rivelato di aver avuto tre ictus e un infarto: «I miei medici hanno detto che sarei potuta morire nel giro di 5 o 10 minuti», ha spiegato la cantante, raccontando del suo ricovero in ospedale. Ed ha aggiunto che quegli episodi le hanno «lasciato danni cerebrali dei quali sento ancora gli effetti», tra cui uno sfocamento della vista che le impedisce di guidare la macchina e le rende difficile leggere.

«Non guido l'automobile perché ho punti ciechi nella mia vista», ha detto la Lovato ai giornalisti, presentando il trailer di 'Dancing with the Devil', un documentario che parla di salute mentale e dipendenze e che arriverà a marzo su YouTube. «Per molto tempo ho avuto serie difficoltà a leggere. È stato un grosso problema cercare di leggere un libro, che è stato tipo due mesi dopo, perché la mia vista era così sfocata».

La star ha spiegato di avere fatto questo documentario «per aiutare le persone che si sono trovate nella mia stessa situazione», aggiungendo: «Volevo mettere le cose in chiaro e volevo rivelare tutto ai miei fan». Lovato ha esordito da bambina nel programma 'Barney and Friends' e ha raggiunto la popolarità da adolescente su Disney Channel recitando nella sua popolarissima serie 'Camp Rock', prima di lanciarsi in una carriera musicale da solista di successo. Nel trailer del doc la popstar dice: «Ho avuto molte vite, come un gatto. Sono alla mia nona vita».

mercoledì 23 settembre 2020

Luigi Mario Favoloso ed Elena Morali si sono lasciati: «Come lo scorpione ha deciso di pungere». Lei risponde su Instagram

Luigi Mario Favoloso ed Elena Morali, è finito l’amore. Luigi Favoloso ha dato l’annuncio della fine della relazione con Elena Morali dal suo account Instagram, attraverso un post a cui lei non ha tardato a rispondere.


La relazione tra Luigi Mario Favoloso ed Elena Morali sembrava procedere senza intoppi, ma improvvisamente l’ex gieffino, nelle stories del suo account Instagram, ha pubblicato un lungo sfogo in cui ha ufficializzato la fine dell’amore: «Ho provato a darle forza – ha scritto sul social -  ho provato a darle la mia energia e ho pronto a fidarmi, poi ho provato a farle capire che non mi fidavo più, ho provato a farla sentire al sicuro, ho provato a darle tutta la protezione del mondo, ho provato a farle capire che nessun’altra sarebbe mai esistita. In seguito ho provato pure a farla ingelosire. Ho provato a farla vivere a 1000 all’ora, ogni giorno in un posto diverso e allo stesso modo ho provato a darle stabilità. Posso dire di averci provato, ho sicuramente provato a cambiare un’indole pericolosa, in primis per lei, ma anche per me».

Nel post non mancano le accuse: “La mia situazione legale si è aggravata ancora una volta giovedì scorso, ho ricevuto altre denunce da un ex di Elena che, non vedendosi rispondere alle telefonate, ha ben pensato di denunciare me per sequestro di persona. Ho sopportato tutto, l’ho portata a Lampedusa per dimenticare questa triste vicenda e nonostante i fantastici giorni trascorsi insieme, come la favola della rana e dello scorpione, ha deciso di pungere, affondando me, ma forse anche se stessa. Ho provato ad amare, non so se ci sono riuscito, ma non è bastato”.

Elena dal canto suo dalle stories ha risposto con due condivisioni. Nella prima prometteva rivelazioni (“Se solo io potessi parlare, no comment davvero no comment”), che poi ha fatto nel post successivo, in cui “scagiona” Favoloso e accusa il suo ex compagno: “La verità è una: non sono mai stata "sequestrata" da Luigi. Il mio ex è ancora sicuramente legato a me e appena io gli dico una cazzat*, lui la usa a discapito di Luigi. Luigi non mi ha mai minimamente sfiorata, mai toccato il mio cellulare. Mai. Mi ha solo migliorato la vita. Quindi, se davvero le persone competenti in questo ambito si dovessero fare qualche domanda, possono tranquillamente chiamarmi e gli spiegherò tutto, come sto scrivendo oggi qui. P. S. Ho passato ogni giorni di sette mesi con Luigi, ciò significa che mi fa star bene, altrimenti perché mai avrei dovuto passare ogni singolo minuto di questi mesi con lui?”.

sabato 19 settembre 2020

La Mostra "Oasi": ad Altaroma gioielli e accessori contagiosi per esorcizzare il Covid

Ad Altaroma gioielli e accessori contagiosi per esorcizzare il Covid grazie all'esibizione “OASI, nuovi approdi per l’arte dell’ornamento”. Appuntamento alla Galleria Incinque Open Art Monti, via della Madonna dei Monti, 69 - Roma. 

Un’ “Onda Creativa”, partita durante il lockdown con incontri virali in rete, contagia anche Altaroma. L’associazione no profit “Officine di Talenti Preziosi”(OTP), fondata nel 2013 nella Capitale dalla docente di design del gioiello e presidente Marina Valli, affiancata dal 2016 dalla vicepresidente, jewelry designer e docente Ied Gioia Capolei, ritorna alla kermesse capitolina con il progetto espositivo “Oasi, nuovi approdi per l’arte dell’ornamento”.

In questa particolare edizione, OTP e la Galleria INCINQUE OPEN ART MONTI, che condividono la medesima mission, hanno deciso insieme di creare nuove sinergie e di rafforzare la presenza sul territorio unendosi in un evento esclusivo durante la Fashion Week per la valorizzazione delle proposte artistiche. E raccontare i nuovi linguaggi nell’arte dell’ornamento del panorama romano.

OTP ha sfruttato l’isolamento forzato per creare nuove collaborazioni tra i suoi associati e le realtà vicine, basate su un lavoro di gruppo tramite webinar con analisi e spunti della storica Anna Fiorelli, potenziando la creatività degli associati e dei partner attraverso la realizzazione di pezzi finalizzati all’evento esclusivo in calendario. Si entra in una nuova era, è necessaria una nuova visione di un mondo futuro, diverso e che abbracci culture differenti.

“La parola chiave è Trasformazione - spiegano Valli e Capolei - Osserviamo e viviamo una nuova realtà, una nuova vita, sperimentiamo nuove dinamiche, con regole molto restrittive che stanno  cambiando la quotidianità e il bisogno di socialità. Ma come saranno i gioielli e gli accessori del futuro?”.

In una mostra reale visitabile fino al 17 settembre alla Galleria Incinque OpenArt Monti, diretta dall’architetto Monica Cecchini, e virtuale grazie ad un video sulla piattaforma digitale di Altaroma, un’esplosione di creatività per esorcizzare il Covid-19: orecchini da portare con la mascherina, bottigliette per il gel igienizzante tempestate di pietre pregiate, amuleti porte-bonheur dal fascino brasiliano per i millennials che hanno affrontato la quarantena da soli lontano dalla famiglia. Ma anche couture mask ricamate, bijoux con le spire tipiche del coronavirus che diventa un bijou da collezionare. Borse fatte a mano, conciate con pelli ecosostenibili, anelli e bracciali futuristici per il domani che verrà, strizzando l’occhio al rispetto dell’ambiente.

L’esperienza della pandemia ha arricchito i creativi di Officine di Talenti Preziosi di una nuova sensibilità, accrescendo l’esigenza di una maggiore attenzione alla sostenibilità green, etica e sociale, rileggendo la percezione dell’oggetto d’arte e dell’ornamento per riscrivere, attraverso il suo valore simbolico, i cambiamenti negli usi e nei costumi della vita di tutti i giorni con le sue necessità.

Accanto all’expo è stato realizzato un cortometraggio, appositamente ideato da una giovane regista, Caterina Biasiucci, in collaborazione con il fotografo Valerio Polici, per interpretare e rendere visibili gli oggetti artistici esposti indirizzandosi, in particolare, ai giovani e ai millennials con linguaggi estetici sperimentali e attrattivi. Professionisti e persone comuni saranno coinvolti per indossare le creazioni dei designer. Una scelta registica che è la naturale conseguenza dell’orientamento etico di Officine di Talenti Preziosi e della Galleria InCinque Open Art Monti.

Lo short movie intende raccogliere l’esperienza di riflessione e creatività di OTP dettata dalla quarantena. L’obbligatoria interruzione di ogni attività formativa e produttiva, il distanziamento, la profonda crisi personale e identitaria hanno fatto ripensare all’esperienza post-bellica, in cui il senso dell’arte e dell’ornamento è stato stravolto e ha assunto un nuovo significato. Il corto si ispira al vissuto, la regista ha condiviso con Officine di Talenti Preziosi l’impostazione di ispirazione neorealista: pochissimi attori professionisti, volti significativi selezionati tra la gente per dare voce, immagine e corpo all’idea di nuovi approdi della creatività nell’arte dell’ornamento. Per rispettare l’impostazione neorealista sono stati scelti ambienti “veri” e non ricostruiti, svolgendo le riprese en plein air, dove è più facile rispettare tutte le precauzioni previste dai protocolli di sicurezza anti-contagio Covid.

Per gli outfit, OTP ha immaginato gli abiti dello storico Concept Store LOL di Fabio Casentini in via Urbana 98, raffinata boutique dall’eleganza minimal in cui convivono armoniosamente collezioni trendy e accessori ricercati: una delle tappe capitoline da non perdere per chi ama lo shopping e dove, tra mille vicoli caratteristici e numerose botteghe, poter fare acquisti di pregio.

Grande Fratello Vip, Elisabetta Gregoraci e Myriam Catania incidente hot: nella notte scappa un bacio sulle labbra

Nella casa del Grande Fratello Vip, Complice forse un bicchiere di troppo, ttra le neo concorrenti Elisabetta Gregoraci e Myriam Catania è scappato un bacio sulle labbra. Un incidente 'hot' che non è sfuggito ai fan dei reality e agli utenti di Twitter. Il video del saluto caloroso, di quelli che non siamo più abituati a vedere a causa del Covid-19, è finito sui social e ha come protagoniste proprio le inquiline più attese di questa nuova edizione. Un piccolo bacio a stampo, ma è risaputo che al Grande Fratello tutto è amplificato.

Nel corso della prima nottata la Gregoraci e la Catania si sono strette in un abbraccio in giardino e poi, dopo aver girato la testa simultaneamente, si sono trovate bocca a bocca per qualche secondo. Intanto, cresce la curiosità nel vedere la quotidianità dell'ex moglie di Flavio Briatore e il suo approccio al reality più longevo della televisione.

In un'intervista a 'Verissimo' la showgirl calabrese aveva confessato che l'imprenditore era contrario a una sua partecipazione al GfVip.

«Flavio non è contento di questa mia decisione, ma sa che è un'esperienza che volevo fare in questo momento della mia vita. Spero di trovare dei compagni di viaggio che mi facciano stare bene», aveva dichiarato a Silvia Toffanin. 

Naike Rivelli tra foto hot e posizioni di yoga, furia contro Barbara D'Urso: «Indignata, Patrizia De Blanck nuda mostrata ai minori!»

Naike Rivelli continua a provocare sul suo seguitissimo account Instagram e tra una foto hot e una posizione di yoga se la prende con Barbara D’Urso e il Grande Fratello Vip per aver mostrato le immagini della contessa Patrizia De Blanck nuda in orario pomeridiano.

Naike si indigna e condivide una foto che vede la mamma Ornella Muti sul letto mentre fa esercizi di yoga in déshabillé, seguita da una lunga didascalia di accusa: “Ritengo sia necessario – ha scritto sul social - mostrare la mia indignazione per quanto successo nel corso della puntata del 15/09/20 di Pomeriggio 5...quando alle 17:50 è stata mandata in onda la diretta dal GF senza provvedere per tempo alla censura della nudità integrale della De Blank, in un orario di programmazione in cui è severamente vietato da leggi e regolamenti mostrare nudità in TV, per come ben noto a Mediaset”.

Anche lei offre spesso immagini di nudo, ma in un contesto diverso: “Ora, proprio da chi fa della nudità una forma di espressione e manifestazione del libero pensiero, come me, non stupisca questa indignazione poiché ci sono contesti e momenti ben diversi in cui offrire un'immagine di nudo. Non può assolutamente passarsi per un "incidente" quanto successo. Mediaset e la sig.ra D'Urso, nel mandare in diretta le immagini del GF nel corso del loro contenitore (per famiglie) pomeridiano, hanno assunto coscientemente il rischio (o forse la consapevolezza) che immagini o discorsi inappropriati potessero venir fuori.

D'altronde non era certo imprevedibile che ciò accadesse trattandosi di un programma, il GF, che ormai da anni offre occasione di scandalo per ciò che mostra e veicola. Abilità e correttezza della regia del programma Pomeriggio 5 avrebbero dovuto determinare un pronto stacco sulle immagini della de Blank nuda in un pomeriggio di settembre in cui, minori e non avrebbero dovuto e voluto magari non vederle. I vari Garanti per le telecomunicazioni, consumatori e minori nonché relative associazioni, sarebbe dunque il caso intervenissero adeguatamente sanzionando o sollecitando i giusti provvedimenti, una tale violazione di leggi e regolamenti".


mercoledì 26 agosto 2020

Per Rugani e la Persico inizia il countdown, ecografia social al nono mese

Daniele Rugani e Michela Persico si preparano a diventare genitori. Il countdown è ormai iniziato e tra poco potranno abbracciare il loro primo figlio, un maschietto. La prorompente giornalista sportiva è al nono mese di gravidanza e sui social ha voluto condividere l'ecografia con i follower. E' al settimo cielo distesa sul lettino con il suo compagno accanto e il pancione in bella vista.



"Ed oggi sono 9 mesi! Penultima visita fatta. 2,4Kg di nanetto che sta per arrivare tra noi" ha scritto Michela a corredo della foto social. Daniele ha commentato con una sfilza di cuori. Anche lui non sta più nella pelle all'idea di diventare papà e conta i giorni che lo separano dalla nascita del piccolino. 

Su Instagram, Michela ha documentato tutte le fasi della gravidanza, approfittando dell'estate per sfoggiare il pancione in bikini. La scorsa primavera hanno vissuto un momento non facile, quando hanno scoperto di essere entrambi positivi al coronavirus. Per fortuna non ci sono state conseguenze serie né per loro né per il bebè e hanno potuto godersi serenamente la dolce attesa.

martedì 9 giugno 2020

Moda estate 2020, reggiseni e corpetti: i modelli che esaltano la scollatura

È tra i dettagli su cui si focalizza maggiormente l’attenzione (soprattutto degli uomini). Emblema della femminilità e della seduzione, contribuisce a esaltare le forme ma anche a minimizzare le imperfezioni grazie al taglio giusto. È anche, a tutti gli effetti, l’elemento di equilibrio che conferisce la giusta vestibilità a un abito. Parliamo della scollatura, con un focus particolare su quelle che vanno per la maggiore tra le proposte per la moda donna dell’estate 2020.


SUL FILO DELLA SEDUZIONE - Non c’è un unico filone, c’è spazio infatti per un’ampia varietà di modelli. I diversi tagli della scollatura consentono agli abiti di adattarsi nella maniera ottimale alle diverse fisicità: ampia e profonda, a cuore, a V, dritta, a barchetta, americana, a girocollo…


Le proposte anticipate dalle passerelle puntano molto su reggiseni portati a vista, corpetti e tagli profondi: perfetti, non volgari e iper femminili soprattutto per chi ha poco seno. Spazio anche a giochi d’intrecci e volumi morbidi e fluttuanti, che avvolgono le forme e ne esaltano la seduttività.